CategoriesEditorials · Fashion

Il World Ocean Day celebrato in una fiaba La Mer

Il World Ocean Day celebrato in una fiaba La Mer

In pochi non sono innamorati del mare, dell’immensa distesa blu che profuma un po’ di sale e un po’ di libertà.

Ieri, 8 giugno, il World Oceans Day è stata un’occasione per celebrare questo meraviglioso ecosistema, che nonostante sia amato da molti necessita di essere salvaguardato per poter continuare a vivere.

Questo articolo non vuole andare a condannare gli atteggiamenti sbagliati e i danni che gli oceani già affrontano da tempo, ma vuole far riscoprire l’incanto di questo meraviglioso mondo e far tornare la voglia di prendersene cura. Ognuno nel suo piccolo, perché è così che si fa per ogni cosa.

Avendo il padre nato a Chiavari, mi sento di avere un po’ di acqua cristallina che scorre nelle vene, per questo voglio condividere con voi una campagna di sensibilizzazione che mi ha colpita per la sua artisticità.

Quando si pensa alle Sirene si pensa a donne meravigliose che abitano acque incontaminate, fuori dal tempo e dallo spazio che conosciamo.

Si pensa alle favole, ai racconti di quando eravamo bambini, ad Ariel e re Tritone.

Questa bellissima storia è stata riprodotta e catturata nel progetto de La Mer Blue Heart che, riconoscendo l’importanza dell’oceano in quanto ispirazione e fonte di vita per l’intero pianeta, supporta 3 aree marine protette: le Azzorre, Grenada e il Mar Cinese Orientale.

Questa campagna per la nuova Blue Heart Limited-Edition Crème de la Mer vede protagoniste cinque giovani ragazze (tra cui le It-Girl Gilda Ambrosio e Chiara Capitani), trasformate in sirene per un giorno dal creative director Paolo Stella.

Uno shooting dal contenuto magico che unisce favola e realtà – tra i bagliori riflessi sulla superficie dell’acqua, le luci del tramonto, le deboli onde vicino agli scogli e cinque magnifiche code di sirena.

Rispondi