CategoriesItaly · Travels

Weekend a Verona – #Veronatour2019

Weekend a Verona – #Veronatour2019

Verona è una bomboniera. Ci ho passato due giorni, uno di sole e uno di pioggia, ma me ne sono innamorata e ho avuto tempo di girarne abbastanza bene tutto il centro. Passeggiavo per le strade e per le piazze caratteristiche. Sono entrata in alcuni musei e ho avuto modo di contemplarla dall’alto, dalla cima dell’Arena e dalla Torre dei Lamberti.

Famosa in tutto il mondo per la storia di Romeo e Giulietta (se non avete visto il film, approfittate della quarantena anche per vedervi Letters to Juliet), è riconosciuta come Patrimonio Culturale dell’UNESCO, grazie alla sua bellezza intrisa di arte e di cultura.

Se arrivate a Verona in treno, la stazione è piuttosto comoda e si riesce a raggiungere il centro anche a piedi. L’alloggio in cui sono stata si chiama Domus Mea, è molto carino e perfetto per tutti gli spostamenti, dall’arrivo alla partenza. È composto da una serie di stanze che di due in due dividono uno spaziosissimo bagno, tenuto molto pulito e in ordine – la maggior parte delle soluzioni centrali e non ad altissimo prezzo (prenotate sì e no con un mese di anticipo) offrono il bagno comune, dalla mia esperienza vi posso dire che nonostante lo scetticismo iniziale non ve ne accorgerete neanche!

Elk Bakery Brunch

La mattina, svegliandomi tardi, ottimizzavo sempre con un bel brunch per prendere due piccioni con una fava (cola e pranzo) – ricordiamoci che sono una stagista e i budget fuori porta sono sempre limitati. Ho provato i brunch di Elk Bakery e di Tosca Cafè Bistrot – CONSIGLIATISSIMI!

Se avete intenzione di fare più di un paio di ingressi, probabilmente vi converrà fare la Verona Card (25€, dura 48h) – oltre agli ingressi gratuiti alle principali attrazioni, comprende anche i mezzi urbani e diversi sconti e riduzioni per altre attività.

Must to see

Piazza delle Erbe e Piazza Bra, Arena, Torre dei Lamberti. Se vi interessa entrare in qualche chiesa carina, ho visto il Duomo e Sant’Anastasia. Casa di Giulietta? Da vedere, ma un po’ sopravvalutata. Si può vedere da fuori anche la casa di Romeo (proprietà privata, comprata poco prima di scoprirne l’importanza). Via dello shopping da curiosare? Via Mazzini. Per il resto, perdetevi nelle strade del centro, attraversate i ponti sull’Adige e godetevela.

Must to do invernale

Girate per i mercatini natalizi e la vostra gita si trasformerà in un dolcissimo ricordo invernale. Assaggiate le fragole col cioccolato, sì, ma ricordatevi  di fermarvi in qualche enoteca da bravi ospiti dei Veneti che il vino merita.

Aperitivo

Quasi last but not least, vi consiglio un posto centralissimo e ottimo dove godervi una bottiglia di vino rosso e degli stuzzichini tipici: La Tradision.

Cena

Ho provato solo l’Osteria Giulietta e Romeo (€€) – cucina tipica e clima familiare, un bellissimo locale dove organizzare una cena adatta a qualsiasi tipo di compagnia (coppie, amici, famiglie).

Rispondi